01/02/2021
15:00 - 17:00

Categorie


aggressione

Il rischio aggressione è particolarmente presente in alcune professioni, come quelle per esempio di assistenza a pazienti aggressivi o psicolabili, oppure come quella dei farmacisti (distribuzione di farmaci come il metadone e gli stupefacenti nonchè il rischio rapina), degli operatori dei servizi di emergenza-urgenza; anche chi ha a che fare con l’utenza (per esempio con utenti stressati da lunghe file) è a rischio, così come chi opera in casa di riposo. A rischio aggressione, come conseguenza del rischio rapina, vi sono anche le persone che lavorano in supermercati, gioiellerie, pompe di benzina.
Il D. Lgs. 81/08 all’ Art. 28, obbilga la valutazione di TUTTI I RISCHI e quindi il datore di lavoro deve pensare a ciò, e deve formare il personale per ridurre le probabilità che tali eventi si verifichino e per saperli gestire se comunque si verificassero. In base all’ Art. 2087 del codice civile infatti “l’imprenditore è tenuto ad adottare nell’esercizio dell’impresa le misure che, secondo la particolarità del lavoro, l’esperienza e la tecnica, sono necessarie a tutelare l’integrità fisica e la personalità morale dei prestatori di lavoro”.
Se quindi si verificasero aggressioni e/o rapine, il datore di lavoro dovrebbe dimostrare di aver applicato tutte le misure di prevenzione e protezione; se non lo dimostrasse, le sue omissioni potrebbero equivalere a non aver tutelato il lavoratore in modo consono e quindi ciò sarebbe come dire che ha “favorito l’aggressione”, con le conseguenti responsabilità civili e penali.

Sempre più numerosi sono i casi di aggressioni fisiche e verbali agli operatori sanitari; siccome il Datore di Lavoro in base al D. Lgs. 81/08 Art. 28 deve VALUTARE TUTTI I RISCHI presenti nell’ambiente di lavoro, non può certo ignorare tale aspetto e quindi la formazione specifica sul tema, diventa di fatto obbligatoria per tutti i soggetti coinvolti (infermieri, medici, oss…), in base all’ Art. 37 del D. Lgs. 81/08.

Per ottemperare a tale obbligo abbiamo organizzato ai sensi D. Lgs. 81/08 un CORSO SULLA GESTIONE DEL RISCHIO AGGRESSIONE

QUANDO E COME?
LUNEDI’ 1 FEBBRAIO DALLE 15 ALLE 17 IN VIDEOCONFERENZA

UN “ASSAGGIO”DEL PROGRAMMA:
– aspetti normativi
– psicologia: come reagiamo all’emergenza
– il controllo delle emozioni
– paura e panico
– prevedibilità come relazionarsi con un aggressivo
– come comunicare per “disinnescare” il rischio
– misure di prevenzione e protezione

QUANTO COSTA? € 70/persona


Alcuni esempi di cronaca:

Aggressione alla Casa di riposo per anziani di Anoia
Feriti a colpi di spranga un infermiere e il direttore sanitario. Ancora sconosciuto il movente.

Gravissima aggressione ieri mattina in via degli Alfani a Firenze, all’ingresso della Casa di Riposo Guidi Raggio, dove un uomo, fiorentino, di circa 50 anni, ha violentemente aggredito i responsabili della struttura tra cui l’ex assessore comunale Massimo Mattei. Mattei, molto scosso dopo l’accaduto, e uno dei suoi collaboratori hanno riportato lesioni guaribili in 10 e 7 giorni. Sul posto è intervenuta la Polizia di Stato e l’uomo, che ha un parente ospite nella struttura, è stato denunciato.

——————-

Salerno, muore in ospedale: medico aggredito dai parenti
È accaduto questo pomeriggio al Ruggi, l’anziana sarebbe risultata positiva al Covid

Si sono vissuti istanti di forte tensione questo pomeriggio al “Ruggi” in seguito al decesso di un’anziana. La donna di 85 anni è spirata poco dopo ….. La situazione è improvvisamente degenerata quando i parenti hanno appreso del contagio riscontrato e, quindi, dell’impossibilità di poter restare accanto al proprio caro e di riportarlo a casa. Alcuni di loro hanno aggredito verbalmente un medico e sono riusciti con la forza a raggiungere….


Per iscriversi basta rispondere alla presente con l’indicazione dei nomi dei corsisti e l’anagrafica per la fatturazione e fare il bonifico a favore di Lonza Consulting Group su IBAN IT 56 S 02008 64360 000008702886; manderemo poi noi semplici istruzioni per il collegamento in videoconferenza.
Corsi conformi al D. Lgs. 81/08 e Accordo Stato/Regioni del 21.12.2011, nonchè al DM 10/3/98. Docenti abilitati ai sensi del D.I. 6/3/2013.
I NOSTRI CORSI SONO PROTETTI DALLA GARANZIA SODDISFATTI O RIMBORSATI, consultabile su www.lonzaconsulting.it

ATTESTATI INVIATI VIA EMAIL ENTRO 3 GIORNI LAVORATIVI!


Il versamento della quota di partecipazione deve essere effettuato con bonifico bancario su Unicredit Banca, iban IT 56 S 02008 64360 000008702886 almeno 5 giorni lavorativi prima dell’inizio del corso.
la contabile deve essere inviata via mail a info@lonzaconsulting.it

Gli attestati relativi saranno inviati via email o posta tradizionale, entro 5 giorni dalla chiusura del corso, a verifica del superamento del test.
Eventuali rinunce non comunicate per iscritto almeno 6 giorni lavorativi prima dell’inizio del corso daranno luogo all’addebito dell’intera quota di iscrizione; eventuali disdette comunicate con oltre 6 giorni lavorativi di anticipo daranno invece luogo all’addebito del 50% della quota prevista.
In caso di assenza del corsista per causa a noi non imputabile, il corso dovrà essere comunque pagato (posto riservato al corso) ma verrà data l’opportunità di recuperare nelle eventuali edizioni successive (della stessa tipologia di corso), usufruendo di uno sconto del 50% sul listino.

Modalità di iscrizione

Inviare una mail a info@lonzaconsulting.it con nome e cognome del corsista e i dati per la fatturazione.

Bookings

Tipo di biglietto Prezzo Posti
Biglietto ordinario €70,00